Forse intendevi un'altra:

Mostra voli a Jerez da:

Voli Low Cost Jerez

Trova voli low cost per Jerez in tutta facilità utilizzando il nostro motore di ricerca per voli. Riserva i tuoi voli per Jerez al miglior prezzo su Voli Low Cost. Puoi realizzare una ricerca personalizzata per trovare i voli per Jerez che più si adattano alle tue esigenze oppure puoi scegliere una delle offerte per Jerez che abbiamo selezionato per te.

Voli low cost Jerez (Ritorno) Tratte singole





Altri aeroporti

Voli per Jerez

Tutti i voli per Jerez e Cadice hanno come destinazione l'Aeroporto di Jerez. La posizione della città fornisce un accesso pratico e semplice sia alle spiagge atlantiche dell'Andalusia sia alle montagne di Cadice. Visitare Jerez significa respirare l'atmosfera più profonda e assaporare i sapori più tradizionali della terra andalusa.

E' conosciuta per essere la “Capitale dei Cavalli” ma anche come patria dello sherry. Ma anche il flamenco è di casa e alcuni dei suoi principali esponenti sono nati proprio qui. Tuttavia, nell'entrare nelle sue stradine, possiamo accorgerci immediatamente che offre molto di più dei suoi edifici monumentali e che si tratta di una città moderna e dinamica.

Possiamo iniziare la nostra visita a Jerez dalla piazza del Municipio (s. XVIII) nelle cui vicinanze si trovava l'Antico Cabildo (sede dell'autorità municipale, ndr.) della città, un maestoso edificio rinascimentale in Plaza de la Asunción.

Poco oltre la Plaza de las Yerbas e attraverso strade dove rimbomba il suono del flamenco, arriviamo alla Cattedrale di Jerez eretta sopra la primitiva moschea maggiore e l'antica chiesa del Salvatore. Il campanile è stato probabilmente costruito sull'antico minareto moresco. All'interno, fra le molte opere pittoriche spicca la Virgen Niña di Zurbarán. Attraversando la Plaza de la Encarnacion, giungiamo alla Alameda Vieja sove si può ammirare la fortezza almohade in tutto il suo splendore.

Da qui si può osservare la forma del Congiunto della Cittadella di Jerez, che risale al XII secolo. Attualmente rimane intatta parte dell'edificio originale, che fu residenza dei califfi sivigliani e sede dei governatori cristiani dopo la caduta della città nelle mani di Alfonso X. Da non perdere sono la moschea cristianizzata ora dedicata a Santa Maria la Reale, le Terme Arabe, il Frantoio dell'Olio e i suoi magnifici giardini.

Quando si arriva a Jerez ci sorprende che la sua antica Calle Larga sia oggi il cuore commerciale, finanziario e moderno della città, proprio nei luoghi dove un tempo vissero altre popolazioni. E girando per i bar e ristoranti della zona e assaporando le tipiche tapas non possiamo dimenticare di essere nel luogo d'origine di uno dei vini più pregiati: lo sherry.

Non possiamo lasciare la città senza aver assaporato alcune delle esperienze più personali che sa offrire:

Visitare una delle famose botteghe dello sherry: Almocadén, Alvaro Domecq, El Maestro Sierra, Garvey, Gran Mariscal o la famosa Tío Pepe. In tutte sono disponibili visite guidate.

Visitare il palazzo Permantin (s. XVIII), dove si trova il Centro Andaluso del Flamenco.

Sentire le vibrazioni in un tablao o una peña flamenca con le sensazioni più dirette che sa offrire.

Assistere ad uno spettacolo di cavalli andalusi nella sua espressione migliore, alla Real Escuela Andaluza di Arte Equestre. Provare la vertigine di assistere ad una gara di automobili nel Circuito di Jerez.